“Open Source Intelligence Abstraction Layer” a Pescara

Venerdì 27 Marzo alle ore 17:30 presso la Libreria Feltrinelli di Pescara (Via Milano, angolo Via Trento) si è svolta la presentazione del volume Open Source Intelligence Abstraction Layer. Proposta per una Teoria Generale dell'intelligence delle fonti aperte. Il volume è probabilmente il primo tentativo italiano di formalizzazione del corpus di conoscenze sulle quali si fonda – o sarebbe corretto si fondasse – l’Intelligence delle Fonti Aperte (OSINT). Troppo spesso l’OSINT è considerata alla stregua di una mera tecnica (o tecnologia) destinata alla realizzazione, attraverso la rete Internet, di prodotti mediatici e di reporting. L’OSINT invece può (e deve) essere una disciplina analitica nel senso pieno del termine, dotata di un proprio sistema di teorie, metodi, sistemi e prassi che come tale merita di trovare una più precisa...

Il terrorismo 2.0 ha centrato l’obbiettivo

L'Isis e il loro jihad, ma soprattutto l' innovativa comunicazione, hanno centrato l'obbiettivo: incutere terrore all'Occidente. I risultati del nostro webfocus mostrano un'altissima percentuale di rispondenti convinti che il pericolo di attentati terroristici di matrice islamica in Italia sia concreto, ben l' 87,3% (per il 58,9% il pericolo è molto concreto, mentre per il 29% è abbastanza concreto), e solo per il 12,7% dei lettori invece il pericolo è poco oppure per nulla concreto. Di seguito diffondiamo l'infografica del sondaggio.

Regalati un libro: pagalo con un tweet!

Solo per questa settimana se acquisti il volume "L'Italia e il terrorismo in casa: che fare?" a cura di Lorenzo Vidino, avrai in omaggio un libro a scelta tra "Contro l'Europa. La sfida di partiti euroscettici", "Partiti low cost? Dieci consigli per una politica più responsabile e trasparente" e "Azerbaijan. An introduction to the Country". Come fare? Semplice: basta un tweet o un post su Facebook! Clicca sul pulsante Pay with a tweet per condividere questo post sulla bacheca di uno dei tuoi social e riceverai immediatamente le istruzioni per ottenere in omaggio il volume che hai...

Il finanziamento pubblico ai partiti: l’opinione dei lettori

Il nostro webfocus sul finanziamento pubblico ai partiti politici ha dato un chiaro esito: il 63% dei lettori ha un'opinione contraria rispetto ai finanziamenti pubblici rivolti ai partiti (47,7% si sono espressi molto contrari e il 15,3% contrari) mentre il 37% sono favorevoli al mantenimento dei suddetti rimborsi (27,8% molto favorevoli, 8,2% favorevoli).

Simona Biancu e Alberto Cuttica presentano “Partiti Low Cost” a Novi Ligure

Venerdì 27 Febbraio, presso la Libreria Mondadori di Novi Ligure, si è svolta la presentazione del libro Partiti Low Cost? Dieci consigli per una politica più responsabile e trasparente in cui Simona Biancu e Aberto Cuttica, gli autori del volume, hanno risposto alle domande di Andrea Vignoli, giornalista novese, riguardo alla loro pubblicazione e più in generale alla situazione dei finanziamenti pubblici ai partiti. Le recenti modifiche alla legge di riferimento per i suddetti finanziamenti prevedono che entro il 2018 i partiti politici non potranno più ricevere rimborsi elettorali pubblici, ripiegando forzatamente sui contributi privati. Ma come faranno a ottenere questi fondi? La risposta, per Simona e Alberto, è il fundraising, e lo dimostrano attraverso un decalogo di consigli rivolti al mondo della politica (e non solo) che fanno...