La favola Troschi e la rivoluzione felina di Bruno Furcas è stata scelta dall’arteterapeuta Valentina Usala come parte integrante del suo progetto educativo-pedagogico, dal titolo omonimo, che verrà sviluppato in diverse classi di IV elementare delle scuole del tortonese, a partire dall’Istituto Comprensivo di Viguzzolo (AL). Il progetto è stato presentato lo scorso 16 ottobre presso la Biblioteca Civica “Tommaso de Ocheda” di Tortona, insieme a tutte le altre iniziative didattiche che accompagneranno quest’anno gli studenti delle scuole del territorio di ogni ordine e grado, grazie ai finanziamenti del Sistema Bibliotecario Tortonese.

Il libro di Furcas racconta le vicende di Troschi, un cagnolino come tanti, che un giorno diventa ‘speciale’ grazie ad una nuova amica, la gatta nera Caterina. Accomunati dall’esperienza dell’abbandono, i due si ritrovano nella stessa famiglia di umani e crescono una piccola armata di felini che fanno scoprire ai piccoli lettori come si vive a quattro zampe, tra ciotole mal riposte e pericoli dietro ad ogni angolo. Insieme Troschi e Caterina faranno la rivoluzione, riscriveranno la storia, romperanno tanti pregiudizi. L’autore si è sempre occupato del recupero di adolescenti con problematiche esistenziali e di devianza, attualmente opera nell’ambito dell’integrazione e socializzazione di alunni minori in situazioni di grave svantaggio

La trama e l’insegnamento del racconto hanno spinto Valentina Usala a farne il centro del suo progetto per gli alunni delle classi quarte: attraverso le figure del gatto nero, della colonia felina e del cane leader, i bambini si confronteranno su tematiche importanti come bullismo, gruppo, emarginazione, relazione, amicizia, rispetto, abbattimento degli stereotipi, convivialità, aiuto reciproco. Il laboratorio si prefigge di stimolare la loro creatività con lo stupore, favorire l’autonomia personale, senza omettere la parte ludica e divertente dell’attività.

Il libro Troschi e la rivoluzione felina è disponibile sui principali store on line, sul nostro sito e in tutte le librerie.

Facebooktwitter