fbpx

18,00

10 disponibili

Il Partito Democratico dei nativi

Titolo: Il Partito Democratico dei nativi
A cura di Roberto De Luca, Luciano M. Fasano
Collana: Ricerche
Anno: 2019
ISBN: 978-88-99647-90-2
Pagine: 216
Prezzo: 18,00 €

Il Partito Democratico dei nativi è la fotografia più aggiornata disponibile sul PD. Essa risale alle primarie per l’elezione diretta del segretario del 2017, quando Matteo Renzi viene riconfermato in quel ruolo e contestualmente si forma l’Assemblea Nazionale che ancora oggi è al vertice del PD.

Il partito dei nativi di cui parliamo è quello che ha subito una pesante sconfitta alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 e che, dopo tale débâcle, ha visto Renzi passare la mano al suo vice Maurizio Martina. È il partito che, nelle settimane successive al voto, è stato attraversato da mille contraddizioni, indeciso com’era sulla possibilità o meno di formare una maggioranza di governo con il MoVimento 5 Stelle, in un’estenuante trattativa per la costruzione del nuovo esecutivo che coinvolgeva, oltre ai grillini, la Lega di Matteo Salvini.

Roberto De Luca è ricercatore di “Sociologia dei fenomeni politici” presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università della Calabria, dove insegna “Sistemi elettorali e organizzazioni politiche” e “Sviluppo politico e poteri locali”. Fra le sue ultime pubblicazioni, La democrazia elettorale in Italia (Rubbettino, 2017) e La Politica tra azione collettiva e particolarismo (Franco Angeli, 2018), volume curato insieme a P. Fantozzi e D. Fruncillo.

Luciano M. Fasano è docente di “Scienza politica” e di “Istituzioni politiche e processi decisionali” all’Università degli Studi di Milano. Si occupa di teoria sociale , partiti e sistemi dei partiti, elezioni primarie. Fra le sue ultime pubblicazioni, L’ultimo partito. Dieci anni di Partito Democratico (Giappichelli Editore, 2017) con P. Natale.

 

 

Facebooktwitter