«Io spero nel cambiamento, nel futuro» F. Guccini

Francesca Guccini, educatrice, è autrice insieme a Federica Verrillo del volume per bambini Uno, nessuno, cento Dei. Tu chi sei? (illustrazioni di Giulia Guerra) sulle religioni del mondo, in uscita a maggio. Abbiamo chiesto a Francesca di partecipare con noi alla raccolta di idee sul nostro tempo e sul futuro promossa dal Salone Internazionale del Libro di Torino, che ha elaborato cinque domande su queste tematiche. Ecco le risposte di Francesca, insieme alla foto che ci ha regalato.

«Il futuro è vivere consapevolmente il presente» C.Ferrara

La foto a tema "futuro" e le risposte di Carlo Ferrara (fotografo) alle cinque domande del Salone Internazionale del Libro di Torino 2018. Cinque domande sulla contemporaneità e sul tempo che ci aspetta, per provare a completare insieme lo slogan di questa trentunesima edizione del Salone: "Un giorno, tutto questo". Carlo Ferrara ha pubblicato con Edizioni Epoké due racconti fotografici: "Sei giorni" (2015, collana portfolio) e "Quattro brevi storie" (2017, collana portfolio)

Rispondiamo insieme alle cinque domande di SalTo 2018

Salone Internazionale del Libro di Torino 2018 Anche quest’anno siamo felici di poter partecipare al Salone Internazionale del Libro di Torino, che si svolgerà al Lingotto Fiera dal 10 al 14 maggio prossimo. L'edizione è intitolata Un giorno, tutto questo: il futuro sarà infatti il tema ricorrente della cinque giorni dedicata all'editoria.  SalTo 2018 non è solo una vetrina di eventi, ma un grande produttore di contenuti culturali e di riflessioni sulla nostra società. Per questo motivo gli organizzatori hanno chiesto a tutti di ragionare insieme sull'idea di futuro: come sarà il mondo che ci aspetta? Per capirlo, i curatori hanno elaborato cinque grandi domande sulla contemporaneità, cinque domande fondamentali per il tempo che ci aspetta, a cui tutti noi possiamo provare a rispondere. Abbiamo pensato di aderire a questa...

«Nuova Rivista Storica» sul saggio a cura di Catanzaro e Lagi

Riportiamo di seguito la recensione di Stefano Colavecchia al saggio Monisms and Pluralisms in the History of Political Thought, a cura di Andrea Catanzaro e Sara Lagi, pubblicata in «Nuova Rivista Storica», Anno CI, Gennaio-Dicembre 2017, Fascicoli I-III, Bollettino bibliografico: Schede. Monisms and Pluralisms in the History of Political Thought di Stefano Colavecchia Il volume curato da Andrea Catanzaro e Sara Lagi si sviluppa attorno ai temi dibattuti nel convegno tenutosi a Genova nell’ottobre 2015 dal titolo Monismo e pluralismo nella storia del pensiero politico. Dodici contributi di giovani studiosi di varie discipline affrontano da diverse prospettive di ricerca l’apparente inconciliabile dicotomia tra monismo e pluralismo, cercando di superare lo steccato culturale che associa al primo una connotazione negativa legata a...

Un canto nel giardino d’inverno

...il nuovo viaggio di Arianna [Lanzuisi, ndr] e Francesca [Del Mar, ndr], un percorso nel quale incontriamo immagini e parole, forme poetiche impalpabili, necessarie alla vita come l’aria e l’acqua, manifestazioni misteriose che grazie a forze invisibili ci permettono ancora di provare stupore per la bellezza del mondo. Nella loro opera non è offerta la partecipazione alla sofferenza come testimonianza che troviamo in alcuni lavori di Pellegrin, Abas e Nolte, perché questo canto non è segno documentario ma un respiro leggero che rievoca uno dei tesori dell’ombra di Borges o i commoventi alberi di Raghu Rai o ancora la dolcezza delle rappresentazioni di Laura Stevens. In Song of moUrning scopriamo una poesia che non migliora le cose, ma fa qualcosa di molto più decisivo: le modifica, in un racconto che abolisce il tempo e la storia,...

“Un libro in galleria” 2018 apre con le poesie di Alberto Motta

Novi Ligure (AL). Giovedì 1 marzo alle 18 appuntamento alla Galleria PagettoArte (via Girardengo, 85-87) per il primo incontro di quest'anno della rassegna “Un libro in galleria”: un incontro dedicato alla raccolta inedita di poesie Ancora fremo e intanto volo, del maestro di scuola elementare Alberto Motta, che vive sulle colline di Silvano d’Orba, pubblicata da Edizioni Epoké-La Torretta. Anticipiamo qui gli altri due appuntamenti di marzo, dedicati alla narrativa per l’infanzia: giovedì 15 marzo alle 18 "Bilalla! 8 favole per bambine e bambini curiosi" con l'autrice Sara De Virgilio; giovedì 31 marzo alle 18 "La rocambolesca storia di Pep"  con due delle coautrici Aida Pironti e Chiara Grazia Capussotti.

Mobilità sostenibile, la grande esclusa dai programmi elettorali

Secondo un sondaggio recente di Eurobarometro, il servizio della Commissione europea, istituito nel 1973, che misura e analizza le tendenze dell'opinione pubblica in tutti gli Stati membri e nei Paesi candidati, il 95% degli italiani pensa che proteggere l’ambiente sia importante. I problemi più sentiti sono l'inquinamento dell’aria e la gestione dei rifiuti, poi i cambiamenti climatici. Secondo il primo Rapporto sull’economia della bici in Italia e sulla ciclabilità nelle città, realizzato da Legambiente, in collaborazione con VeloLove, e pubblicato a maggio 2017, rivela che In Italia gli spostamenti in bici generano un fatturato di 6,2 miliardi l’anno. I benefici sulla salute, la riduzione di smog e rumore della cosiddetta bike economy si uniscono agli introiti generati dalla produzione di biciclette (e accessori), oltre che...

M5S: dal web al Governo?

Il caso dei mancati rimborsi non sembra nuocere alla corsa verso il 4 marzo del MoVimento 5 Stelle: nella settimana in cui è esploso lo scandalo dei parlamentari che annullano i bonifici al fondo per le piccole e medie imprese, il movimento guidato da Luigi Di Maio guadagna intenzioni di voto. Secondo il sondaggio di Index Research, reso noto giovedi scorso, il 27,6% degli elettori sarebbero intenzionati a votare per il M5S alle politiche del prossimo 4 marzo. Una settimana fa, quando il caso non era ancora esploso, erano al 27,3: lo scandalo dei rimborsi in pratica fa guadagnare lo 0,3% ai pentastellati. Quali sono le ragioni del successo del M5S? A questa domanda intende rispondere Maria Elisabetta Lanzone, postdoctoral research fellow presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università di Genova e chercheur associé presso l'Università...

Noi della terza B pensiamo che Pep…

Un altro laboratorio educativo basato su un nostro volume di narrativa per l'infanzia si è appena concluso alla scuola elementare dell'Istituto Comprensivo di Borgaretto, alle porte di Torino: gli alunni della terza B insieme alla maestra Antonella Tellini hanno letto in classe La rocambolesca storia di Pep (di Aida Pironti, Letizia Damiano e Chiara Grazia Capussotti) e hanno realizzato bellissimi lavoretti artistici ispirati ai personaggi del libro. Al termine del laboratorio creativo, i bambini della terza B hanno scritto le loro "recensioni" al volume, come veri e propri critici letterari in erba. Ve le riportiamo di seguito.

“Impresso nella carne” di Federico Cartolano a Milano

Lunedì (19 febbraio) appuntamento a Milano alla Libreria indipendente Cultora (via Lamarmora, 24) alle 18 con le atmosfere horror della raccolta Impresso nella carne. Tra incubo e provincia dell’esordiente Federico Cartolano, classe '88, copertina illustrata da Giovanni Dell’Oro (JiokE). Nove racconti ambientati nella grigia provincia di Alessandria, permeata dall’occulto e dal mistero, che gli appassionati di Lovecraft e Poe non possono perdere. Alla presentazione interverranno l’autore Federico Cartolano (di Alessandria, al suo debutto nella prosa) e l’illustratore Giovanni Dell’Oro, in arte JiokE, noto per le sue tavole in bianco e nero, con cupi e ansiogeni racconti autoconclusivi: ci parleranno del volume e delle rispettive influenze letterarie e artistiche. I racconti del libro ospitano personaggi molto differenti tra...