Le maschere degli eletti

La natura e le forme della comunicazione politica locale

Autore: Giulia Coppo
Collana: Ricerche Scienze Sociologiche – Università di Padova
Anno: 2022
Pagine: 180
Prezzo: 18,00 €
eBook: Acquistalo su Amazon in formato Kindle

Nel corso della Storia, la comunicazione politica ha sempre ricoperto un ruolo estremamente rilevante nel panorama politico-istituzionale, dalla definizione delle strategie della campagna elettorale, fino al consolidamento di un’immagine del leader “vincente”.
Tuttavia, gli studi hanno finora teso a privilegiare le grandi campagne elettorali giocate sui territori nazionali o le figure di leader politici di fama internazionale, trascurando le peculiarità comunicative della cultura politica locale.
Giulia Coppo ha deciso di dedicare i suoi studi proprio alla politica locale prendendo come caso studio di riferimento il Veneto, un territorio segnato da una peculiare e distintiva storia politica e, al tempo stesso, da una specifica organizzazione del lavoro e della produzione che continua a influenzare i nostri giorni.

Tre sono i punti di partenza di questa ricerca condotta nel 2020.
In primo luogo, il ruolo e il peso crescente dei media, e in particolare dei nuovi media, nel ridefinire non solo le pratiche comunicative della politica, ma la politica stessa, così come era stata pensata, praticata e percepita fino al secolo scorso.
In secondo luogo la limitata conoscenza prodotta sugli effetti che questo tipo di cambiamento sta avendo nel mondo dei piccoli e medi comuni, di fronte ad una ritrovata centralità e ad un peso sempre maggiore della dimensione del “locale”.
Infine, l’interesse e la curiosità nel far emergere le biografie e le soggettività di chi il mondo della politica lo vive da secoli in una posizione “marginale”: i giovani e le donne.

L’edizione cartacea non è al momento disponibile sul nostro store. Clicca su “acquista prodotto” per acquistarlo da Amazon.

COD: (ISBN) 978-88-31327-27-5

18,00

Scopri di più

Dalla quarta di copertina:

Il mondo della comunicazione politica assomiglia a un grande teatro nel quale gli attori si muovono tra una ribalta e un retroscena. Nel retroscena accade tutto quello che un elettore non può vedere: le decisioni strategiche dietro a un manifesto elettorale, le riunioni tra politici e consulenti, ma anche gli stati d’animo e le riflessioni più intime e profonde rispetto al peso della carica ricoperta. Nella ribalta, invece, gli attori sono pronti a mostrarsi al proprio pubblico, ai propri elettori, ai propri cittadini.
Nel passaggio tra retroscena e ribalta l’attore indossa la maschera che meglio gli permetterà di interagire con il proprio pubblico.
Le maschere degli attori politici sono molteplici e diverse. Si adattano al contesto in cui vengono indossate, sia esso online oppure in piazza. Cambiano a seconda del pubblico elettorale verso la quale si rivolgono. Prendono colore e forma in base alla carica politica ricoperta e si fanno più complesse durante i periodi di campagna elettorale. Ma soprattutto variano considerevolmente rispetto alla biografia personale dell’attore politico.
Questo libro, a partire da un’estesa ricerca sulla comunicazione politica locale condotta nel 2020, cerca di fotografare le maschere degli amministratori locali e di narrare le storie, le esperienze e le strategie che le forgiano nel retroscena.

Autore

Autore

Giulia Coppo

Bio

Giulia Coppo si è laureata in Scienze Sociologiche presso l’Università di Padova. Nel corso degli ultimi anni ha collaborato al progetto di ricerca “I media digitali e la politica locale” (SID 2019) coordinato da Claudio Riva, e contribuito alla stesura del libro I social nella politica locale (UTET Università, 2022). Attualmente frequenta il Master’s programme in Sociology and Social Research presso l’Università di Trento ed è assistente di ricerca presso il C-Rex – Center for Research on Extremism di Oslo, dove lavora all’interno del progetto “FARPE: Far-right mobilization in Europe and U.S”. I suoi interessi di ricerca vertono attorno al campo della sociologia politica e della sociologia dei media.