Terruggia, la mia novella

Autore: Leandro Novarino
Collana: chilometrozero
Anno:
 2021
Pagine:
216

Situato nelle colline del Monferrato, Terruggia è un piccolo paese di pochi abitanti dove tutti si conoscono e dove tutti sono legati, in un modo o nell’altro, da ricordi e aneddoti. Leandro Novarino, come un novello cantastorie, ha raccolto i momenti impressi nella memoria collettiva, alcuni dei quali lo coinvolgono anche personalmente, ripercorrendo così la storia della sua terra. Il lettore si sente parte integrante della comunità incontrando personaggi particolari e pittoreschi: bottegai, sarti, inventori improbabili, baristi, contadini, dottori. Ognuno di loro ha segnato con la propria presenza la storia della città, ne sono testimoni le parole affettuose e piene di ammirazione che l’autore dedica a ogni amico.

A metà strada tra una biografia e una raccolta di racconti, Terruggia, la mia novella è il simbolo del grande amore che lega l’autore alla propria terra e ai suoi concittadini.

COD: (ISBN) 979-12-80524-00-3

15,00

Disponibile su ordinazione

Scopri di più

Dalla quarta di copertina:

Come un moderno cantastorie, Novarino intrattiene il lettore con i racconti e i ricordi della sua amata Terruggia. Tra le colline del Monferrato si incontrano diversi personaggi pittoreschi e particolari: inventori improbabili, barbieri, baristi, bottegai, artigiani, dottori… a tutti loro, l’autore dedica parole di amicizia, ammirazione e rispetto che sottolineano il suo grande amore verso il proprio paese e i suoi abitanti.

Guarda la presentazione in anteprima

Autore

Autore

Leandro Novarino

Bio

Leandro Novarino, nato a Casale Monferrato nel 1941, ha trascorso l’infanzia a Terruggia (AL). A Casale ha frequentato il Liceo Classico e trascorso gran parte della sua vita. Dopo una collaborazione con i genitori nel negozio di famiglia, ha lavorato presso l’ENPI e l’ISPESL di Alessandria, per concludere il percorso professionale presso il Servizio di Igiene Pubblica casalese. È tornato a Terruggia dopo la pensione e vi risiede tuttora. Oggi Revisore dei conti dell’Associazione Turistica Pro Loco Terruggia di cui è tra i fondatori, è stato Assessore del Comune di Terruggia nelle Giunte Ottone negli anni dal ’75 al ’90 e per un periodo ha fatto parte del primo Consiglio del Comprensorio di Casale sotto la Presidenza Bertolone.