Gli abissi della città di Yestering

In uscita a gennaio 2021

Autori: Fepa e Curzio
Illustrazioni di Clara Brioschi
Collana: I Gerbilli  (età 9-12 anni)
Anno: 2021
Pagine: 154

Yestering, con le sue case di ringhiera e le sue strambe leggi, è un luogo incantevole dove la vita trascorre serena. Ad un tratto, però, arriva la pioggia a cambiare le abitudini dei suoi cittadini, una pioggia “speciale” che non smette più di cadere e rischia di sommergere l’intera città!
Adele e Norberto, due ragazzi svegli, amici per la pelle nonostante prendano la vita in modo assai diverso, cercano una soluzione, guardando al di là dei luoghi comuni in cui sembrano intrappolati gli adulti. Insieme scopriranno che tra combattere e arrendersi c’è una via di mezzo: imparare a cambiare.

Gli abissi della città di Yestering è un romanzo breve, scritto a quattro mani da Fepa e Curzio. È dedicato ai ragazzi che stanno affrontando la prima adolescenza, ma anche ai loro genitori, alle prese con un mondo in cui i cambiamenti esterni ci chiedono spesso di rimettere in discussione il nostro modo di vedere le cose.

Il volume è impreziosito dalle illustrazioni originali di Clara Brioschi.

COD: (ISBN) 978-88-98452-94-1

14,00

Scopri di più

Dalla quarta di copertina:

Yestering, con le sue case di ringhiera e le sue strambe leggi, è un luogo incantevole dove la vita trascorre serena.
Nessuno dei suoi abitanti immagina che presto dovrà conoscerne gli abissi.
Ognuno di loro scoprirà che tra il combattere e l’arrendersi esiste un’altra possibilità.

Scarica la cartella stampa del volume

Leggi gratuitamente i primi capitoli del libro sul nostro blog.

 

 

Guarda la presentazione in anteprima con Fepa&Curzio e la presentazione Disegnando Yestering con Clara Brioschi


Come leggo un volume in formato ePub?

 

Da PC Windows
Per leggere un ePub da un dispositivo con sistema operativo Windows è possibile scaricare gratuitamente uno di questi software: Calibre / Sigil / Adobe Digital Editions

Da PC Mac
Per leggere un ePub da un dispositivo con sistema operativo Mac è sufficiente fare doppio click sul file per visualizzarlo su iBooks, l’applicazione di sistema

Da smartphone o tablet
Se lo smartphone o il tablet montano il sistema operativo iOS (Apple) è sufficiente aprire il file per visualizzarlo. Per Android o altri sistemi operativi mobile sono disponibili diverse applicazioni reperibili sul proprio Store di sistema cercando “ePub reader”. Tra queste segnaliamo Adobe Digital Editions

Autore

Autore

Andrea Villa, Federica Tosadori

Bio

Fepa, che a volte si dimentica che il suo vero nome è composto da due parole all’apparenza prive di significato – Federica e Tosadori – nasce durante una nevosa primavera milanese, il 12 aprile 1991. Da piccola passa molto tempo nella casa di ringhiera della sua adorata nonna, cresce con un fratello, una sorella d’elezione e tante feste fatte di famiglia.
Quando diventa adulta abbastanza, si iscrive al corso di Letteratura dell’Università degli Studi di Yestering, tra le cui aule incontra Curzio e un’altra fantastica band di amici. Subito dopo diventa venditrice di ombrelli – strumenti la cui utilità viene troppo spesso sottovalutata – libraia, redattrice, commessa dei grandi magazzini centrali, bibliotecaria e ha l’occasione di passare del tempo con asini e galline, prima e dopo aver lavorato in un Museo di Arte Vecchia. Ha trovato nei libri molti amici e spera che anche i libri abbiano trovato una grande amica in lei.
A Yestering ci è passata durante un Giorno del Vicino; le finestre erano illuminate una sì e una no, ma tutto brillava di una luce speciale.
Vive insieme a un cane, Otto, che non sente nulla ma capisce tutto.

Curzio nasce un mercoledì del mese in cui tutto diventa arancione. Vive nel suo paese d’origine, Aicurzio, in una casa con le finestre aperte, pure quelle disegnate. Dopo una laurea in Caccia Pacifica conseguita presso l’Università degli Studi di Yestering, inizia a insegnare questa materia nelle scuole medie della sua zona.
I suoi cibi preferiti sono, in ordine, le patate, le cipolle e la pancetta, meglio se tutto insieme. Le uniche verdure che riesce a mangiare senza lamentarsi sono le carote, anche se suo fratello gli ha mostrato come gettarle dal balcone senza che nessuno se ne accorga. Sua sorella minore gli ha svelato la ricetta del toast alla francese e sua sorella minima è l’unica della famiglia a saper cucinare le torte salate.
È uno scout fin da bambino e per questo ha imparato ad amare boschi, sentieri e la notte all’aperto.
Ha visitato Yestering per la prima volta qualche anno prima del Grande Tuffo. Avrebbe voluto vivere lì, ma non riesce più a trovare la città. Di quella visita ricorda l’odore di zucchero nell’aria e il piatto più disgustoso mai assaggiato prima: pasta ai mandarini e mozzarella, con scaglie di mela e granella di mais.