Carturan, Mattia

Mattia Carturan nasce a Novi Ligure direttamente dal­le gambe delle donne, ovvero nel ‘77. E dopo due anni nell’asilo dalle suore del Don Bosco, le elementari alle Pascoli, le medie al Doria e le superiori allo Scientifico decide di portare la sua Novi nella capitale lombarda dove prende una laurea breve in comunicazione pubblicitaria, nello specifico in copywriting. Lui è convinto di essere bravo solo a parole e così dal 2003 è creativo in diverse agenzie di pubblicità e firma spot, stampe e radio per auto­mobili, Pay TV, prodotti alimentari e persino aziende che si occupano di energia elettrica e gas. Nel contempo scrive la “Frangetta” dedicata alla sua Novi con lo pseudonimo di “Rosco Dann”, apre un sito di battute comiche, gira due film con un regista tortonese, vince un concorso dello Zelig, pubblica video comici su Youtube, scrive il suo primo libro dedicato a Novi Ligure e intanto crea con la sua amata Marta quello che lui defi­nisce “Il suo capolavoro indiscusso”, anzi i suoi due capo­lavori indiscussi: Filippo e Carlo. Che dire di più? Forse solo “Beati noi che a Novi ligure abbiamo il mare.”