Damilano, Maria Angela

Maria Angela Damilano, nata a Tortona nel 1956, ha trascorso la giovinezza a Carbonara Scrivia di cui è stata sindaco dall’80 all’84. Laureata in Filosofia a Pavia si è specializzata presso l’Istituto di Psicologia sociale di Torino. Attualmente risiede a Tortona e insegna lettere presso la Scuola Media G.Boccardo di Novi. Tra le sue passioni i fossili, l’archeologia, la storia locale e il teatro, a cui si dedica come autrice e regista amatoriale per La compagnia del bollito di Voltaggio. Ha collaborato con Novionline ed è opinionista per AlessandriaNews, con lo pseudonimo Mad. Sante Pollastro e le storie del borgo (Epoké – La Torretta, 2017) è il suo quarto libro, dopo 12 luglio 1520 – Una cupa storia di streghe (recentemente ripubblicato da Epoké – La Torretta, 2019), Tacchi dadi datteri (Roma, Il Filo, 2008) e 1926: Attentato al Duce (Epoké – La Torretta, 2015). Nel 2004 vince il premio speciale della giuria al Concorso Codex Purpureus ed è finalista al Premio Mario Soldati. Nel 2010 si classifica terza novamente al Codex Purpureus. Nel 2014 vince il Concorso La mia Novi indetto dal Rotary Club.